Protocollo d’intesa tra Regione Siciliana e INPS per l’accertamento dell’invalidità civile

Con il Decreto Assessoriale 289/2015 la Regione Siciliana ha approvato il protocollo d’intesa per l’affidamento all’INPS  dell’accertamento dello stato d’Invalidità Civile, di Handicap, di Sordità, di Cecità e di Disabilità (legge 68/99).

L’affidamento, definito “sperimentale” e per 1 anno, riguarda le province di Trapani, Caltanissetta, Enna e Messina; segnalo però che già da un anno a Trapani era attivo questo protocollo “sperimentale”, e quindi per questa provincia si tratta di un proseguimento di questa attività.

Il subentro avverrà, per le province di Caltanissetta ed Enna, a partire dal 1° giugno 2015, per la provincia di Messina a partire dal 1° settembre 2015 e verranno affidate all’INPS le domande presentate nelle diverse province a partire dalle date indicate.

A questo proposito però nel protocollo d’intesa, all’art. 7, testualmente viene affermato:

… Al fine di dare attuazione a quanto previsto negli articoli precedenti, la Regione impegna
le ASP interessate :

\/ a non espletare più alcuno degli adempimenti e delle attività comunque connessi all’esercizio delle funzioni di cui agli artt. 4, 5, 6, nei confronti dei soggetti che hanno presentato le domande in argomento giacenti presso le ASP per le quali non e stato ancora attivato l’iter sanitario alla data del subentro …”

In realtà già in altre regioni questa tipologia di protocolli è attiva da diversi anni e quest’ultimo si inserisce in un progressivo affidamento di tutte le attività di accertamento delle varie tipologie d’invalidità all’INPS.

Ricordo ancora che nel post precedente ho segnalato che con la circolare n. 10 del 23 gennaio 2015, l’INPS avoca a se, su tutto il territorio nazionale, tutte le funzioni di revisione per i titolari d’invalidità civile, cecità civile, sordità civile, handicap e disabilità.

Il Decreto Assessoriale 289/2015 della Regione Siciliana e il protocollo d’intesa INPS-Regione Siciliana per l’accertamento dello stato d’invalidità civile, di handicap, di cecità, di sordità e disabilità possono essere visionati/scaricati in appresso.

Download (PDF, 1.23MB)


Download (PDF, 4.07MB)


Dott. Salvatore Nicolosi