Picato – l’EMA raccomanda la sospensione

L’Agenzia Europea del Farmaco, l’EMA, raccomanda ai pazienti di sospendere l’uso del farmaco Picato, un gel per la cura della cheratosi attinica della pelle, una malattia provocata dall’esposizione ai raggi solari, contenente Ingenolo Mebutato.

Questo con una comunicazione di oggi, 17 gennaio 2019, in quanto è stato rilevato un aumento dei casi di cancro della pelle nei pazienti che hanno usato Ingenolo Mebutato. Fondamentale il confronto con i dati emersi da uno studio che ha confrontato Ingenolo Mebutato con l’Imiquimod, anch’esso usato nella cheratosi attinica.

Lo studio ha dimostrato una maggiore maggiore incidenza di cancro della pelle nell’area di trattamento con Ingenolo Mebutato rispetto all’Imiquimod.

Nella comunicazione, pur considerando una certa incertezza, viene comunque ribadita l’indicazione a sospendere tutti i trattamenti e l’esortazione agli operatori sanitari a non iniziare nuovi trattamenti con questo farmaco. Inoltre si raccomanda agli operatori sanitari di istruire i propri pazienti affinchè segnalino da subito l’insorgenza di qualunque lesione “nuova” al fine di individuare immediatamente eventuali forme tumorali della pelle.

Questa è la comunicazione dell’EMA sul Picato del 17/01/2020:

Download (PDF, 72KB)

Questa è una scheda sul farmaco Picato: https://medisoc.it/schede-farmaci/scheda-ingenolo-mebutato/

Questo è il link alla pagina del sito dell’AIFA che riporta la notizia: https://www.aifa.gov.it/web/guest/-/comunicazione-ema-su-picato-ingenol-mebutato-


AGGIORNAMENTO DEL 03/02/2020 SU PICATO

Come previsto, con la “Nota Informativa Importante su Picato” del 3 febbraio 2020, L’Agenzia Italiana del Farmaco ha comunicato che, in via precauzionale, è stata sospesa l’autorizzazione all’immissione in commercio del Picato “a causa del rischio di tumori cutanei maligni ” e quindi “Gli operatori sanitari non devono più prescrivere Picato e devono considerare opzioni di trattamento appropriate. Gli operatori sanitari devono consigliare ai pazienti di prestare attenzione all’eventuale presenza di lesioni cutanee e di rivolgersi tempestivamente a un medico nel caso in cui ciò si verifichi. …”

Questo è il link alla pagina dell’AIFA in cui viene data la notizia: https://www.aifa.gov.it/-/nota-informativa-importante-su-picato-ingenolo-mebutat-2

Dott. Salvatore Nicolosi

Medico di Medicina Generale


Leave a Reply

Enter Captcha Here : *

Reload Image