Modificata la nota AIFA 66

Con determinazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco, 9 agosto 2012 è stata modificata la nota AIFA 66.

Tutto nasce dalla recente revisione del profilo di rischio della Nimesulide da parte delle autorità regolatorie europee del farmaco che e avevano sconsigliato l’uso cronico nel  “trattamento  sintomatico dell’osteoartrite dolorosa”.

La conseguenza era stata l’eliminazione di questa indicazione, prontamente recepita  dalla nostra AIFA e quindi l’esclusione della Nimesulide dalla prescrivibilità con nota 66.

La nuova nota AIFA 66 reintroduce la prescrivibilità della Nimesulide, ma solo per una specifica indicazione:

Trattamento di breve durata del dolore acuto nell’ambito di

  • artropatie su base connettivitica
  • osteoartrosi in fase algica o infiammatoria
  • dolore neoplastico
  • attacco acuto di gotta

Quindi, come recita anche la nota: nimesulide va prescritta esclusivamente per il trattamento di seconda linea ed è indicata soltanto nel trattamento del dolore acuto.

E’ comunque prescrivibile, ma occorrerà una particolare attenzione nella valutazione del rapporto rischio-beneficio dei singoli casi e nell’istruzione del paziente sulla necessità di non utilizzare questo farmaco per periodi prolungati.

La nota è raggiungibile dal menù “NOTE AIFA

Dott. Salvatore Nicolosi