INVALIDITA’ geometri (Cassa Geometri)

Il fine di questa pagina è descrivere quali sono le prestazioni previste per gli iscritti alla Cassa Geometri che, a causa di patologie sopravvenute, hanno una grave riduzione delle capacità lavorative.

La Cassa Italiana di Previdenza e Assistenza dei Geometri liberi professionisti, da un punto di vista giuridico, dal 1995 è una “associazione di diritto privato”, ma non fa parte dei fini di questa pagina descrivere la Cassa o le sue funzioni.

Le prestazioni d’invalidità previste per i Geometri liberi professionisti sono:

  • Pensione di invalidità
  • Pensione di Inabilità

Sono normate dall’articolo 5 del “REGOLAMENTO PER L’ATTUAZIONE DELLE ATTIVITÀ DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA A FAVORE DEGLI ISCRITTI E DEI LORO FAMILIARI” in vigore dal 10/021/2021 (scaricabile da QUESTA pagina)

PENSIONE DI INVALIDITA’

Requisito sanitario

Il Geometra deve essere riconosciuto “permanentemente invalido”, cioè, a causa di infermità fisica o mentale sopravvenuti o aggravatisi dopo l’inizio del rapporto assicurativo con la Cassa,  deve aver subito una riduzione permanente almeno superiore al 66 della capacità di lavoro relativamente alla sua attività. L’accertamento avviene da parte della Commissione Medica della Cassa Geometri formata da 3 medici e viene effettuata a Roma oppure, in caso di impossibilità del richiedente, correttamente certificata, a domicilio.

Requisito contributivo

  • deve essere iscritto alla Cassa alla data della domanda e quando insorge la patologia invalidante/inabilitante;
  • l’iscrizione deve essere avvenuta prima del quarantesimo anno di età oppure, in caso di reiscrizione, con interruzione non superiore a 5 anni;
  • deve possedere almeno 10 anni  di iscrizione e contribuzione alla Cassa in caso di malattia o almeno di 5 anni in caso di infortunio.

Requisito lavorativo

E’ compatibile con il proseguimento dell’attività lavorativa.

Incompatibilità

La pensione di invalidità è incompatibile con l’assegno di invalidità civile; è facoltà optare per il trattamento economico più conveniente.

Decorrenza della prestazione economica

Dal primo giorno del mese successivo alla domanda.

Calcolo

Il calcolo della pensione è contributivo e viene erogata nella misura del 70% della pensione spettante, ma può essere ridotto se vi sia stata una morosità contributiva.

Revisione

La Cassa può in ogni momento procedere a revisione sanitaria per accertare la persistenza della condizione di invalidità ma comunque questa avviene obbligatoriamente ogni 6 anni.


PENSIONE DI INABILITA’

Requisito sanitario:

Il Geometra deve essere riconosciuto “permanentemente inabile”, cioè, a causa di infermità fisica o mentale sopravvenuti o aggravatisi dopo l’inizio del rapporto assicurativo con la Cassa,  deve aver subito una totale e permanente riduzione di capacità lavorativa nella misura del 100% con impossibilità a svolgere qualsiasi lavoro

L’accertamento avviene da parte della Commissione Medica della Cassa Geometri formata da 3 medici e viene effettuata a Roma oppure, in caso di impossibilità del richiedente, correttamente certificata, a domicilio.

Requisito contributivo

  • deve essere iscritto alla Cassa alla data della domanda e quando insorge la patologia invalidante/inabilitante;
  • l’iscrizione deve essere avvenuta prima del quarantesimo anno di età oppure, in caso di reiscrizione, con interruzione non superiore a 5 anni;
  • deve possedere almeno 10 anni  di iscrizione e contribuzione alla Cassa in caso di malattia o almeno di 5 anni in caso di infortunio.

Requisito lavorativo

E’ incompatibile con l’attività lavorativa e quindi la pensione di inabilità viene corrisposta solo se la cancellazione dall’albo avviene entro 90 giorni dalla data di concessione della pensione o della notifica; in caso di reiscrizione la pensione di inabilità viene revocata

Incompatibilità

La pensione di invalidità è compatibile con l’assegno di invalidità civile.

Decorrenza della prestazione economica

Dal primo giorno del mese successivo alla domanda.

Calcolo

Il calcolo della pensione è contributivo

Revisione

La Cassa può in ogni momento procedere a revisione sanitaria per accertare la persistenza della condizione di inabilità ma comunque questa avviene obbligatoriamente ogni 6 anni


LA DOMANDA

La domanda deve essere presentata utilizzando l’apposita modulistica predisposta dalla Cassa Geometri e reperibile sul sito della Cassa  stessa nelle pagine ad accesso riservato, corredata di apposito certificato medico.

IL RICORSO

Qualora l’istanza non venga accolta, entro 60 giorni dalla comunicazione del provvedimento, l’istante può richiedere la costituzione di un collegio medico che è composto da 3 membri: uno designato dalla Cassa, uno dal richiedente ed un terzo nominato dal Presidente dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia dove avviene la visita

Sul sito della Cassa Geometri, nella segione “Guida” esiste una pagina con notizie ulteriori sulla Pensione di Invalidità/inabilità: https://www.geometrinrete.it/it/cassa/guide/prestazioni-previdenziali/postdetail/le-prestazioni-previdenziali/pensione-di-inabilita–invalidita-artt-4-e-5-reg-prev