Questa pagina è ancora in costruzione; mancano alcune leggi fondamentali. Mi adopererò per inserirle quanto prima, compatibilmente con qualche impegno di lavoro (per fortuna).


Legge 11 agosto 2014, n. 114 (art. 25)

Testo del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90 (in Gazzetta Ufficiale – serie generale – n. 144 del 24 giugno 2014), coordinato con la legge di conversione 11 agosto 2014, n. 114 (solo l’articolo 25)  recante: «Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l’efficienza degli uffici giudiziari.».

(GU Serie Generale n.190 del 18-8-2014 – Suppl. Ordinario n. 70)

Art. 25- Semplificazione per i soggetti con invalidità


DECRETO-LEGGE 6 luglio 2011, n. 98 , art. 38

Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria.

Disposizioni in materia di contenzioso previdenziale e assistenziale

 Si tratta della norma che ha introdotto l’Accertamento Tecnico Preventivo nei procedimenti giudiziari per il riconoscimento dell’invalidità civile, cecità civile, sordità civile, handicap e disabilità, ed anche di pensione di inabilità e di assegno di invalidità, disciplinati dalla legge 12 giugno 1984, n. 222


Legge 24 giugno 2010 , n. 107

Misure per il riconoscimento dei diritti alle persone sordocieche.”


Decreto Ministeriale 2 agosto 2007

Individuazione delle patologie rispetto alle quali sono escluse visite di controllo sulla permanenza dello stato invalidante”


Legge 26 febbraio 2006, n. 95

“Nuova disciplina in favore dei minorati auditivi”


Legge 9 marzo 2006, n. 80

“Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 10 gennaio 2006, n. 4, recante misure urgenti in materia di organizzazione e funzionamento della pubblica amministrazione”


Circolare Ministero della Salute 28-4-2004

IL CONSIGLIO SUPERIORE DI SANITÀ
SEZIONE II
Vista la relazione del Dipartimento della Prevenzione e della Comunicazione, Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria, avente per oggetto: Legge 3 aprile 2001 n. 138. …

RITIENE OPPORTUNO

che la classificazione e la quantificazione del danno visivo, ai sensi della Legge 3 aprile 2001 n. 138, sia presa a riferimento in tutti gli ambiti in cui si effettua una valutazione medico legale del danno funzionale.
In merito alla corrispondenza fra la misura in gradi del restringimento del campo visivo e la nuova definizione introdotta dalla succitata legge, che fa riferimento ad un residuo perimetrico binoculare inferiore al 3% per i ciechi totali, al 10% per i ciechi parziali, al 30%, 50%, 60% per gli ipovedenti,

APPROVA

l’allegato documento predisposto dal prof. Ratiglia su «Classificazione e quantificazione delle minorazioni visive e norme in materia di accertamenti oculistici» … “


Legge 3 aprile 2001, n. 138

“Classificazione e quantificazione delle minorazioni visive e norme in materia di accertamenti oculistici”


Legge 12 marzo 1999, n. 68

“Norme per il diritto al lavoro dei disabili”


D.Leg. 29 aprile 1998, n. 124

Ridefinizione del sistema di partecipazione al costo delle prestazioni sanitarie e del regime delle esenzioni, a norma dell’articolo 59, comma 50, della legge 27 dicembre 1997, n. 449


D. Leg. 15 ottobre 1990, n. 295

“Modifiche ed integrazioni all’articolo 3 del D.L. 30 maggio 1988, n. 173 , convertito, con modificazioni, dalla L. 26 luglio 1988, n. 291, e successive modificazioni, in materia di revisione delle categorie delle minorazioni e malattie invalidanti”


D.Leg. 11 ottobre 1990, n. 289

“Modifiche alla disciplina delle indennità di accompagnamento di cui alla L. 21 novembre 1988, n. 508, recante norme integrative in materia di assistenza economica agli invalidi civili, ai ciechi civili ed ai sordomuti e istituzione di un’indennità di frequenza per i minori invalidi”


link sponsorizzati


 Dlgs 23 novembre 1988, n. 509

“Norme per la revisione delle categorie delle minorazioni e malattie invalidanti, nonché dei benefici previsti dalla legislazione vigente per le medesime categorie, ai sensi dell’articolo 2, comma 1, della legge 26 luglio 1988, numero 291”.


Legge 21 novembre 1988, n. 508

“Norme integrative in materia di assistenza economica agli invalidi civili, ai ciechi civili ed ai sordomuti”.


D. L. 25 luglio 1980, n. 282

questa è la tabella delle percentuali di invalidità civile valida fino alla pubblicazione del DM 05/02/1992, quindi nel periodo 1980-91; da precisare che la percentuale utile per ottenere il beneficio economico era il 67%.


Legge 11 febbraio 1980, n. 18

Indennità di accompagnamento agli invalidi civili totalmente inabili”


Legge 30 marzo 1971 n. 118

“Conversione in legge del D.L. 30 gennaio 1971, n. 5 e nuove norme in favore dei mutilati ed invalidi civili.”


Legge 27 maggio 1970, n. 382

“Disposizioni in materia di assistenza ai ciechi civili”.


Legge 26 maggio 1970, n. 381

“Aumento del contributo ordinario dello Stato a favore dell’Ente nazionale per la protezione e l’assistenza ai sordomuti e delle misure dell’assegno di assistenza ai sordomuti”.


LEGGE 9 agosto 1954, n. 632

“Istituzione e compiti dell’Opera nazionale per i ciechi civili e concessione ai medesimi di un assegno a vita.