Autismo e gene RORA

su AdnKronos Salute la notizia che un team americano avrebbe identificato il primo gene correlabile all’insorgenza dell’Autismo.

Nel video il commentatore annuncia: …  Scoperto da un team di ricercatori americani il primo candidato gene dell’autismo. Un “tassello” del DNA sensibile agli ormoni sessuali. Questo potrebbe spiegare non solo i più alti livelli di testosterone rilevati in alcuni soggetti autistici, ma anche perché questa condizione è più diffusa negli uomini. Lo studio è firmato dai ricercatori della George Washington University (Usa) diretti da Valerie Hu.Al centro della ricerca c’è il gene Rora, che codifica per una proteina che agisce come super-interruttore per l’espressione genica, ed è cruciale nello sviluppo del cervelletto e in altri processi che risultano alterati nell’autismo ….

Lo studio è firmato dai ricercatori della George Washington University (Usa) diretti da Valerie Hu.

Grazie allo studio condotto, il team americano ha scoperto che il livello di aromatasi, una proteina regolata dal gene Rora, è ridotto nel cervello degli autistici. Sarebbe questa un’informazione molto significativa, perché l’aromatasi converte il testosterone in estrogeno.

“E’ noto che gli uomini hanno una maggior tendenza a soffrire di autismo rispetto alle donne e questa ricerca per la prima volta può fornire una spiegazione molecolare del perché ciò accade. Si tratta solo della punta dell’iceberg in termini di comprensione della biologia alle basi dell’autismo. Ma continueremo il nostro lavoro per scoprire un modo per comprendere, e un giorno, si spera, per combattere questo disordine del neurosviluppo”, conclude la studiosa. (fonte: www.univadis.it)

Link al filmato su Adkronos: http://www.adnkronos.com/IGN/Daily_Life/Benessere/Scoperto-primo-gene-autismo_311695575080.html

LIMITAZIONE DI RESPONSABILITA'

Le notizie contenute nel sito sono tenute costantemente aggiornate e ho fatto ogni sforzo per curarne l'esattezza. Tuttavia è possibile che uno o più dei contenuti siano inesatti, nonostante l'attenzione posta.

Il curatore del sito pertanto esorta i visitatori a verificare l'esattezza delle informazioni contenute prima di farne uso e, in ogni caso, le informazioni di carattere sanitario non possono in alcun modo sostituire l'opera di un medico reale il quale è l'unico che può individuare una diagnosi certa e proporre una corretta terapia.

Nessuna terapia o provvedimento diagnostico deve essere intrapreso senza avere prima consultato il proprio medico di fiducia o uno specialista.

Nessuna responsabilità si assume il sottoscritto per l'uso incauto di informazioni contenute nel presente sito.

Nel sito sono presenti collegamenti a siti esterni assolutamente estranei al sottoscritto il quale quindi non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni cagionati dall'uso incauto delle informazioni ivi contenute.

Dott. Salvatore NicolosI