STRIBILD – elvitegravir / cobicistat / emtricitabine / tenofovir disoproxil


Pagina creata il 18/02/2014; ultimo aggiornamento: 31/03/2019


Denominazione del medicinale:

Stribild 150 mg/150 mg/200 mg/245 mg compresse rivestite con film


SCHEDA TECNICA STRIBILD (RCP)= (fonte: EMA – 26/02/2018)


riassunto della relazione pubblica europea di valutazione (EPAR) per Stribild destinato al pubblico

Download (PDF, 78KB)


INDICAZIONI (fonte: RCP – 26/02/2018)

Stribild è indicato per il trattamento dell’infezione da virus dell’immunodeficienza umana 1 (HIV-1) negli adulti di età pari o superiore ai 18 anni naïve al trattamento con antiretrovirali o infetti da HIV-1 senza mutazioni note associate a resistenza a uno qualsiasi dei tre agenti antiretrovirali di Stribild (vedere paragrafi 4.2, 4.4 e 5.1 dell’RCP).

Stribild è indicato anche per il trattamento dell’infezione da HIV-1 in adolescenti di età compresa tra 12 e < 18 anni, di peso ≥ 35 kg che sono infetti da HIV-1 senza mutazioni note associate a resistenza a uno qualsiasi dei tre agenti antiretrovirali di Stribild e che hanno manifestato tossicità che precludono l’uso di altri regimi non contenenti tenofovir disoproxil (TDF) (vedere paragrafi 4.2, 4.4 e 5.1 dell’RCP).


CONTROINDICAZIONI (fonte: RCP – 26/02/2018)

Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.

Pazienti che in precedenza hanno interrotto il trattamento con tenofovir disoproxil a causa di tossicità renale, con o senza regressione dei suoi effetti dopo l’interruzione.

La co-somministrazione è controindicata con medicinali che sono altamente dipendenti dal CYP3A per la clearance e per i quali concentrazioni plasmatiche elevate sono associate a eventi gravi e/o potenzialmente fatali. Pertanto, Stribild non deve essere co-somministrato con medicinali che comprendono, a titolo esemplificativo e non limitativo, i seguenti (vedere paragrafo 4.5 dell’RCP):
• antagonisti dei recettori alfa 1-adrenergici: alfuzosina
• antiaritmici: amiodarone, chinidina
• derivati dell’ergot: diidroergotamina, ergometrina, ergotamina
• regolatori della motilità gastrointestinale: cisapride
• inibitori della HMG Co-A reduttasi: lovastatina, simvastatina
• neurolettici/antipsicotici: pimozide, lurasidone
• inibitori della PDE-5: sildenafil per il trattamento dell’ipertensione arteriosa polmonare
• sedativi/ipnotici: midazolam somministrato per via orale, triazolam

La co-somministrazione è controindicata con medicinali che sono potenti induttori di CYP3A a causa del rischio di perdita della risposta virologica con possibile resistenza a Stribild. Pertanto, Stribild non deve essere co-somministrato con medicinali che comprendono, a titolo esemplificativo e non limitativo, i seguenti (vedere paragrafo 4.5 dell’RCP):
• anticonvulsivi: carbamazepina, fenobarbital, fenitoina
• antimicobatterici: rifampicina
• prodotti fitoterapici: erba di San Giovanni (Hypericum perforatum)


Meccanismo d’azione ed effetti farmacodinamici

Elvitegravir è un inibitore dell’attività di strand transfer dell’integrasi dell’HIV-1 (integrase strand transfer inhibitor, INSTI). L’integrasi è un enzima codificato dall’HIV-1 necessario per la replicazione virale. L’inibizione dell’integrasi previene l’integrazione del DNA dell’HIV-1 nel DNA genomico dell’ospite, bloccando la formazione del provirus HIV-1 e la propagazione dell’infezione virale.

Cobicistat è un inibitore selettivo non reattivo dei citocromi P450 della sottofamiglia CYP3A. L’inibizione del metabolismo mediato da CYP3A da parte di cobicistat aumenta l’esposizione sistemica dei substrati CYP3A, come elvitegravir, nei quali la biodisponibilità è limitata e l’emivita è ridotta dal metabolismo CYP3A-dipendente.

Emtricitabina è un analogo sintetico nucleosidico della citidina. Tenofovir disoproxil fumarato viene convertito in vivo nella sostanza attiva tenofovir, che è un analogo nucleosidico monofosfato (nucleotide) dell’adenosina monofosfato. Sia emtricitabina che tenofovir hanno un’attività specifica nei confronti del virus dell’immunodeficienza umana (HIV-1 e HIV-2) e del virus dell’epatite B.

Emtricitabina e tenofovir sono fosforilati dagli enzimi cellulari per formare rispettivamente emtricitabina trifosfato e tenofovir difosfato. Studi in vitro hanno dimostrato che sia emtricitabina che tenofovir possono essere completamente fosforilati quando combinati insieme nelle cellule. Emtricitabina trifosfato e tenofovir difosfato inibiscono competitivamente la transcrittasi inversa dell’HIV-1, provocando l’interruzione della catena del DNA.

Sia emtricitabina trifosfato che tenofovir difosfato sono deboli inibitori delle DNA polimerasi dei mammiferi e non vi è stata evidenza di tossicità per i mitocondri né in vitro né in vivo. (fonte: RCP)


STRIBILD su PubMed

STRIBILD sul sito della FDA

STRIBILD su Google Scholar (ricerca globale)

STRIBILD su Google Scholar (ricerca globale)


AIFA: Nota Informativa Importante su elvitegravir e cobicistat (26/03/2019)

In accordo con l’AIFA, la ditta ), la ditta titolare dell’Autorizzazione all’Immissione in Commercio di medicinali a base di elvitegravir/cobicistat, rende note nuove importanti informazioni  sulla riduzione di valori a elvitegravir e cobicistat durante il secondo e il terzo trimestre di gravidanza. Ciò può portare ad un aumento del rischi di fallimento del trattamento e di conseguenza a un aumentato rischio di trasmissione da madre a figlio dell’infezione da HIV.

Nella nota viene sostanzialmente consigliato di non iniziare trattamenti con questo farmaco durante la gravidanza e di ricorrere eventualmente a trattamenti alternativi.

In appresso la NOTA INFORMATIVA in formato PDF

Download (PDF, 35KB)

fonte: http://www.aifa.gov.it/content/nota-informativa-importante-su-elvitegravir-e-cobicistat-26032019


COSTO E PRESCRIVIBILITA’

STRIBILD 150 mg/150 mg/200 mg/245 mg – compressa rivestita con film – uso orale – flacone (HDPE) – 30 compresse;

  • Classe di rimborsabilita’: «H»;
  • Prezzo ex factory (IVA esclusa): € 1059,50;
  • Prezzo al pubblico (IVA inclusa): € 1748,60.

STRIBILD 150 mg/150 mg/200 mg/245 mg – compressa rivestita con film – uso orale – flacone (HDPE) – 3 x 30 compresse;

  • Classe di rimborsabilita’: «H»;
  • Prezzo ex factory (IVA esclusa): € 3178,50;
  • Prezzo al pubblico (IVA inclusa): € 5245,80.

Medicinale soggetto a prescrizione medica limitativa, da rinnovare volta per volta, vendibile al pubblico su prescrizione di centri ospedalieri o di specialisti – infettivologo (RNRL).