INPS: COVID-19 – Prime informazioni su congedi parentali, permessi legge n. 104/92, bonus baby-sitting

Con il messaggio n. 1281 del 20/03/2020, avente come oggetto “Decreto cura. Emergenza COVID. Prime informazioni su congedi parentali, permessi legge n. 104/92, bonus baby-sitting” l’INPS ha fornito una prima sintetica “illustrazione relativa alla fruizione dei congedi parentali e del bonus baby-sitting, nonché alla estensione della durata dei permessi retribuiti di cui all’articolo 33 della legge 5 febbraio 1992, n. 104“.

Si tratta ancora di una primo approccio in quanto “Le istruzioni operative e procedurali in merito all’applicazione dei suddetti benefici saranno fornite con la relativa circolare illustrativa, che sarà pubblicata a seguito del parere favorevole del Ministero vigilante“.

In appresso è scaricabile l’allegato 1 del mesaggio INPS n. 1281  del 20/03/2020 con le prime istruzioni.

l’AIFA proroga la validità dei piani terapeutici

L’11 marzo l’AIFA a comunicato che, a causa dei potenziale rischi di infezione da COVID19 in relazione all’affluenza negli ambulatori specialistici, i  piani terapeutici in scadenza nei mesi di marzo ed aprile 2020 sono automaticamente prorogati di ulteriori 90 giorni a partire dalla data di scadenza.

Mi risulta che, alla data odierna, già le varie Unità Sanitarie hanno provveduto ad informare i medici di medicina Generale e gli specialisti coinvolti.

Nella mia città, ad esempio, l’ASP ha già provveduto ad inviare apposite comunicazioni via PEC a Medici di Medicina Generale e Specialisti.

Naturalmente, nella comunicazione è precisato che le eventuali necessaria modifiche dei piani terapeutici, per modifica dello stato di salute o per intolleranza, possono essere effettuate solo dallo specialista.

Questo è il testo: